Site Overlay

Abiti da sposa: quale scegliere tra sirena e principessa?

I matrimoni ci fanno sempre sognare. Se da bambina ogni donna ha immaginato un matrimonio perfetto vediamo quelli per eccellenza degli ultimi anni: i Royal Wedding, su tutti, sono stati dei veri e propri matrimoni da favola con abiti da sposa con linee semplici e senza decorazioni eccessive, votati a mettere in risalto l’eleganza, l’umiltà e la bellezza della semplicità.

Sia gli abiti di Meghan Markle e della Principessa Eugenie che quello del matrimonio dell’attrice Priyanka Chopra erano delle perfette anticipazioni delle tendenze più in voga per le collezioni da sposa dell’anno passato.

Come scegliere l’abito perfetto

Scegliere l’abito giusto è un compito delicato e complesso, perché non si tratta di scegliere un semplice vestito. Per questo risulta molto più semplice se ci si affida alle mani esperte dell’atelier. Sin dal primo incontro in base ai gusti e alle disponibilità economiche, lo staff vi mostrerà il vestito perfetto per voi. Molti avranno visto all’opera l’ormai famoso Randy, la cui regola d’oro, è mai far vedere alla sposa un vestito fuori dal suo budget, perché è sicuro che se ne innamorerà. Quindi prendere nota!

Verranno fatte differenti prove per trovare l’abito che si adatti al meglio alle linee del vostro corpo, per scegliere lo stile e il tessuto che vi faccia risplendere nel vostro giorno più bello.

Quando troverete l’abito perfetto, la sarta prenderà nota delle varie aggiustare da fare e creerà l’abito su misura. Seguiranno due incontri, uno per la prima prova alla presenza della modellista, che adatterà al meglio l’abito, e l’altro 10 giorni prima del matrimonio sia per essere certi che variazioni di peso non abbiano cambiato il fitting dell’abito, sia per dare i giusti consigli per sentirsi a proprio agio nei movimenti. Quel giorno dovrete splendere, ballerete e tutti guarderanno voi quindi ogni particolare dev’essere perfetto!

Ma anche affidandovi a mani esperte è consigliabile che abbiate un’idea generale del modello che cercate, per restringere il campo, ma tenete presente che potreste innamorarvi di un abito che avevate scartato a priori.
Le collezioni sposa, sono vastissime e ricca di soluzioni che abbracciano qualsiasi esigenza di stile: c’è l’abito perfetto per spose tradizionaliste che aspirano a un matrimonio principesco, ma anche quello per spose dal gusto più sbarazzino e in perfetta linea con le tendenze del momento che si ispirano ad uno stile bohemien e il tanto agoniato abito a sirena dal gusto raffinato e ricchi di dettagli preziosi, che fa sentire ogni sposa una diva.Ecco quindi i nostri consigli per gli abiti da sposa.

Abiti a Sirena

Proprio gli abiti a sirena sono un evergreen per le future spose che si sentono a proprio agio con le proprie forme, non provando alcun timore all’idea di osare con un abito dalla cadenza morbida e sensuale. Gli abiti a sirena spaziano intorno a tre concept principali:

• Materiali dettagliati e preziosi;
• Scolli vertiginosi;
• Dettagli lussuosi e dall’effetto sorprendente.

Tra i materiali quello che risulta il più amato dalle future spose, è il pizzo: si prediligono pizzi preziosi e molto dettagliati con effetto nude come se le figure fossero disegnate direttamente sul corpo. Gli abiti a sirena in pizzo hanno linee molto regolari e sono impreziositi, ad esempio, da spalline scivolate che incorniciano le spalle o da maniche a kimono; in alcuni casi anche da spacchi frontali che interrompono la continuità del vestito, rendendolo più pratico per le danze.

Parlando di scolli viene subito in mente lo scollo posteriore: ci sono scolli profondissimi che coniugano alla perfezione eleganza e sensualità, facendo sentire la sposa una diva di altri tempi.

Proprio come per gli abiti più comuni anche negli abiti da sposa è presente la scollatura a V molto pronunciata, che dona un tocco di fascino e di glamour.

Infine i dettagli preziosi: la tendenza è quella di creare abiti curati in ogni aspetto, dalle linee sinuose e splendenti. Si utilizzano moltissimo cristalli Swarovski, che vi faranno sentire principesse, frange e paillettes su abiti lineari chiaramente ispirati alla moda degli anni ’20, così glamour e piena di personalità.

Ovviamente non sono soltanto questi i dettagli da tenere presenti, è possibile anche aggiungere fiocchi, ad esempio, per terminare la chiusura di un abito con scollo turtleneck in modo raffinato, o gonne che si aprono in modo sbalorditivo presentando volumi a contrasto con sottostrati in tulle,taffetà, volant e applicazioni tridimensionali.

Abiti a principessa: per animi romantici

Chi vorrebbe un matrimonio fiabesco non può non scegliere un abito vaporoso, con gonne dai grandi volumi e lunghi veli o strascichi. Anche per gli abiti a principessa, che hanno delle linee molto diverse dagli aderenti abiti a sirena, si ritrovano stili molto simili a questi ultimi: il corpetto in pizzo effetto nude tattoo si trova anche su abiti a principessa per adornare gonne dalle linee semplici o alleggerire quelle più utili per un matrimonio invernale.

Anche in questo caso, i dettagli preziosi hanno un ruolo fondamentale: creare una sensazione di moto in un abito che a causa dei grandi volumi potrebbe risultare rigido e austero. Lo stile leggiadro non è reso possibile soltanto dai corpetti in pizzo, ma anche da un tessuto plumetis, che con i suoi disegni in rilievo dona un tocco delicato e raffinato.

Se siete delle future spose dunque non preoccupatevi, sicuramente troverete il modello che più si adegua alla vostra silhouette e ai vostri gusti ma a prescindere dall’abito, tenete presente una cosa: ascoltate solo voi stesse, le spose siete voi, e questo vi rende le uniche con diritto di parola e decisione. Affrontate la scelta dell’abito con serenità, tranquillità e apertura mentale: spesso ci facciamo un’idea di come dev’essere l’abito da sposa perfetto, e ci precludiamo altre possibilità. Non allontanatevi dal vostro stile, ma non chiudete la porta a modelli che non avete preso in considerazione.